bambino che salta in una pozzanghera

Come aumentare le difese immunitarie nei bambini?

Il sistema immunitario è una rete di strutture e processi che protegge il corpo del tuo bambino dagli “invasori esterni”, come germi e tossine. Ognuno di noi nasce con un sistema immunitario già costituito, chiamato “sistema immunitario innato”. Crescendo poi sviluppiamo, attraverso l’esposizione a microbi o sostanze chimiche, quello che viene definito “sistema immunitario adattativo”.

I due tipi di sistemi lavorano assieme per proteggere i bambini. In che modo?
Il sistema innato è quello che fornisce la risposta più tempestiva quando tuo figlio si trova davanti a un agente esterno attraverso delle barriere fisiche come la pelle, la cornea dell’occhio o come le mucose che rivestono il tratto respiratorio, quello gastrointestinale e quello genitourinario. Questo sistema viene ereditato alla nascita. 
Il sistema immunitario acquisito o adattativo, lavorando in sinergia con il sistema innato, produce alcune cellule, chiamate anticorpi, dopo che il vostro bambino è entrato in contatto con un agente patogeno.  La risposta degli anticorpi si sviluppa in genere nel corso di alcuni giorni, ma il processo si velocizza dopo la prima esposizione al “nemico”.

Sono molti i fattori di natura ambientale che possono incidere sullo sviluppo e il rafforzamento del sistema immunitario di un bambino, tra questi rientra anche l’alimentazione e lo stile di vita. Per questo motivo, Il sistema immunitario dei nostri piccoli può essere rafforzato attraverso alcune “buone pratiche” e accorgimenti, tra questi troviamo:

  • Il parto naturale
  • l’allattamento al seno esclusivo fino al sesto mese
  • l’introduzione di cibi solidi tra il quarto e il sesto mese di vita
  • la somministrazione di un’ampia varietà di alimenti
  • l’evitare il fumo passivo o ambienti con aria inquinata

Vediamone alcuni nel dettaglio.

Scelta del parto e sistema immunitario del bambino

Prima di vedere come il parto naturale sia in grado di rafforzare il sistema immunitario del tuo bambino è necessario parlare del microbiota intestinale. Quando si parla di microbiota ci si riferisce a una popolazione di microrganismi che colonizza un determinato luogo, come ad esempio il tratto gastrointestinale. L’intestino di un neonato è di fatto sterile ed è pronto ad essere, per così dire, colonizzato subito dopo la nascita dalla comunità microbica di origine materna, in primo luogo, e da quella di origine ambientale.

Durante il parto naturale, il bebè entra in contatto con il tratto vaginale e intestinale della madre che rappresenta la principale e la più importante fonte per l’avvio della colonizzazione del tratto intestinale del neonato. Questo non avviene durante il parto cesareo, saranno quindi i batteri di origine ambientale a colonizzazione per primi il suo intestino. Questa colonizzazione è molto importante sia per la salute dei neonati che per la loro crescita, influenzando anche lo sviluppo del sistema immunitario. Il microbiota, quindi, va incontro a uno sviluppo differente sulla base del tipo di parto effettuato.

Lo sviluppo del microbiota intestinale viene influenzato anche dall’alimentazione a cui è sottoposto il neonato. Vediamo di seguito come l’allattamento al seno e l’alimentazione in generale sono fondamentali per aiutare i bambini ad aumentare le proprie difese immunitarie

Allattamento al seno

L’Organizzazione Mondiale della Sanità insiste da molti anni sulla promozione dell’allattamento al seno, considerato uno dei modi più efficaci per garantire la salute e la sopravvivenza del bambino. Questo perché il latte materno contiene una serie di anticorpi che aiutano a proteggere i piccoli dalle più comuni malattie infantili, oltre a numerose sostanze nutritive di cui il bambino ha bisogno.

A promuoverlo non è solo l’OMS, viene anche indicato dall’UNICEF come un diritto nella Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. In che modo il latte materno, quindi, riesce a rafforzare il sistema immunitario dei bambini? Questo accade grazie alle proteine, le vitamine, i grassi e gli enzimi che lo compongono; inoltre, la mamma è in grado di sviluppare costantemente nuovi anticorpi permettendo appunto di rinforzare il sistema immunitario del neonato attraverso il proprio latte.

Varietà degli alimenti

Anche l’alimentazione gioca un ruolo molto importante nel rafforzamento delle difese immunitarie, essendo una delle prime fonti di benessere di ogni individuo. Come fare a scegliere i cibi giusti? I cibi che più favoriscono questi processi sono:

  • il pesce
  • la frutta secca
  • la frutta fresca
  • i legumi
  • le spezie

Questi alimenti, proprio per l’importanza che rivestono, sono presenti anche nella piramide alimentare dei bambini. Ricordiamo che per garantire una buona funzionalità del sistema immunitario, i bambini hanno bisogno anche di micronutrienti essenziali, come vitamine e minerali.